Campionamento passivo

Il campionamento passivo permette il monitoraggio dei contaminanti (microinquinanti o biotossine) nell’acqua (acque superficiali, acque sotterranee, acque costiere…) per un periodo da breve (almeno 7 giorni) a lungo (con un impiego medio sul campo di un mese) per il quale non sono necessari energia, manutenzione e supervisione. Una media della concentrazione dei contaminanti raccolti viene misurata in laboratorio.

Vantaggi dei campionatori passivi :

  • Possono generare una concentrazione media ponderata nel tempo (TWA) dei contaminanti nell’acqua
  • Utilizzabili in condizioni difficili
  • Nessuna preparazione o supervisione a priori
  • Rilevamento di contaminazioni puntuali
  • Maggiore arricchimento di contaminanti

I campionatori passivi basati su dischi SPE come Chemcatcher sono progettati per fornire la concentrazione TWA di composti organici polari o non polari e di metalli durante il periodo di campionamento. Questo campionatore passivo è molto semplice da usare per estrarre i contaminanti.

  • TIl campionatore integrato di prodotti chimici organici polari (POCIS) è progettato per fornire la concentrazione media ponderata nel tempo (TWA) di prodotti chimici organici idrofili (pesticidi, residui di farmaci, glifosato e AMPA, EDC…) durante il periodo di campionamento. Il POCIS può essere fornito con o senza Performance Reference Compound (PRC). Storicamente sviluppato per composti polari, alcune applicazioni sono state sviluppate per composti non polari come i composti perfluorurati (PFAS) grazie alla giusta combinazione di sorbenti/membrane.
  • Silicon rubber sono gli strumenti convenienti per l’assorbimento di contaminanti non polari come gli IPA o i PCB.
  • Il tracciamento delle tossine in fase solida (SPATT) è un nuovo strumento di monitoraggio che simula la contaminazione da biotossine dei bivalvi che si nutrono di filtri.

AFFINISEP fornisce una gamma completa di sorbenti per la ritenzione di molecole specifiche o di una famiglia di contaminanti per prodotti farmaceutici, pesticidi, erbicidi, interferenti endocrini, composti perfluorinati, biotossine, metalli… così come tutti gli accessori necessari come supporto, contenitore, collettore, ….

Alcuni campionatori passivi come i campionatori passivi a dischi e i POCIS possono assorbire composti simili a seconda della buona scelta del sorbente/membrana.

Per ogni campionatore passivo, abbiamo anche un formato per l’analisi delle acque sotterranee.

© 2022 AFFINISEP - All Rights Reserved.